Da terreno ignominioso a simbolo di riscossa di una comunità